Skip to content

Your web resource on Hymenoptera Chrysididae and Macrophotography
elenco delle specieelenco delle specie

backGenere: Hedychridium Abeille, 1878

Hedychridium Abeille, 1878Sinonimia

Hedychridium Abeille 1878:3. Type: Hedychrum minutum Lepeletier 1806:122 (= Chrysis ardens Coquebert 1801:59). Desig. by Ashmead 1902:227.
Buyssonia Mocsáry 1902b:536. Type: Hedychridium dybowskii Buysson 1898b:520. Monobasic.
Acrotoma Mocsáry 1902b:537. Type: Acrotoma braunsii Mocsáry 1902b:537. Monobasic. Nee Boettger 1881. N. synonymy.
Hexachridium Bischoff 1913:16. Type: Hexachridium sexdentatum Buysson 1898b:520. Monobasic. N. synonymy.
Tetrachridium Zimmermann 1952:358. Type: Tetrachridium zavattari Zimmermann 1952:359. Monobasic.
Euchridium Semenov 1954a:96. Type: Eiubridium trossitlum Semenov 1954a. Monobasic.
Cyrteuchridium Semenov 1954a:100. Type: Cyrteuchridium pusio Semenov 1954a:100. Monobasic.
Irenula Semenov and Nikol'skaya 1954:102. Type: Irenula margaritacea Semenov 1954a:102. Orig. desig. and monobasic.
Euchrum Semenov 1954a:103. Type: Chrysis carnea Rossi 1790:75. ( = Hedychridium roseum Rossi 1790). Orig. desig.
Zarudnidium Semenov 1954a:104. Type: Zarudnidium sapphirinum Semenov 1954a:104. Orig. desig.
Zarudnium Semenov 1954a:72. Type: Hedychrum ahenenm Dahlbom 1854:72. Orig. desig. and monobasic.
Cyrteuchrum Semenov 1954a:105. Type: Cyrteuchmm flos Semenov 1954a:105. Orig. desig.
Cladiola Semenov 1954a:107. Type: Cladiola rhodochlora Semenov and Nikol'skaya 1954:107. Orig. desig.
Colpopyga Semenov 1954a:137. Type: Hedychrum flavipes Eversmann 1857:552. Orig. desig.
Actineuchrum Semenov 1954a:141. Type: Actineuchrum soloriens Semenov 1954a:144. Orig. desig. and monobasic.
Homalsuchrum Semenov 1954a:141. Type: Homalsuchrum smaragdinum Semenov 1954a:143. Orig. desig. and monobasic.

Descrizione

Crisidi di piccola taglia da 2 a 6 mm. Cavità facciale poco profonda; mandibole corte e pluridentate; spazio malare quasi nullo. Pronoto convesso, con il margine anteriore allargato, caratterizzato da una carena che lo separa dal collo vero e proprio; mesopleure generalmente arrotondate senza omaulus e carena scrobale. Ali anteriori con venatura apicale molto ridotta, con cella discoidale incompleta o appena abbozzata; le venature delle ali posteriori si limitano alla venatura costale e anale. Unghie tarsali con un dente submediano, perpendicolare. Addome con T-III arrotondato, in qualche caso ingrossato.

Distribuzione

Questo genere è rappresentato in tutte le regioni zoogeografiche, eccetto che nella regione australiana, con la maggior diversità nelle aree calde olartiche e in Sud Africa.

Discussione

Hedychridium è il secondo genere più grande per numero di specie nei Chrysididae. E' molto eterogeneo: gli unici caratteri comuni a tutte le specie sono il singolo dente perpendicolare sulle unghie tarsali e la carena trasversale del pronoto. Alcune specie non hanno il corpo interamente metallico, come H. roseum. La distinzione delle specie si basa sulla colorazione e punteggiatura del T-I, T-II, S-II e S-III e delle tegule, sulle dimensioni della faccia e delle sue varie proporzioni, sulle lunghezze relative del F-I-III e F-V, sulla forma dei femori anteriori e degli angoli propodeali, infine sulla scultura delle mesopleure. Il genere Hedychridium è stato diviso in più generi da Semenov (1954a, b) e in gruppi di specie da Linsenmaier (1959a) e da Kimsey & Bohart (1978), per la fauna americana. La maggior parte dei generi di Semenov rappresenta più che altro dei diversi gruppi di specie, per questo sono caduti in sinonimia. Sebbene i gruppi di specie siano lontani dall'essere precisi, rendono la suddivisione e lo studio di questo genere più facile.

Segmenti introflessi: in questo genere tutti i tergiti dei maschi sono poco sclerificati, tanto che i margini laterali esterni sono spesso invisibili e vengono facilmente rotti durante l'operazione di estrazione. Sono tutti pelosi sul lato membranoso ed hanno le estremità piuttosto arrotondate. Gli stigmi sono visibili solo nel T-IV. Gli sterniti del maschio, invece, terminano sempre a punta. Nelle femmine la caratteristica principale è l'assenza della forcella nel T-VII, che pertanto si confonde facilmente con gli sterniti.

Le specie italiane

  1.  Hedychridium aereolum Buysson, 1893
  2.  Hedychridium aheneum (Dahlbom, 1854)
  3.  Hedychridium ardens (Coquebert, 1801)
  4.  Hedychridium ardens homeopathicum Abeille, 1878
  5.  Hedychridium buyssoni Abeille, 1887
  6.  Hedychridium carmelitanum Mercet, 1915
  7.  Hedychridium caucasium irregulare Linsenmaier, 1959
  8.  Hedychridium chloropygum Buysson, 1888
  9.  Hedychridium coriaceum (Dahlbom, 1854)
  10.  Hedychridium cupratum (Dahlbom, 1854)
  11.  Hedychridium elegantulum Buysson, 1887
  12.  Hedychridium elegantulum peloponnense Linsenmaier, 1968
  13.  Hedychridium etnaense Linsenmaier, 1968
  14.  Hedychridium etruscum Strumia, 2003
  15.  Hedychridium femoratum (Dahlbom, 1854)
  16.  Hedychridium flavipes (Eversmann, 1857)
  17.  Hedychridium gratiosum Abeille, 1878
  18.  Hedychridium incrassatum (Dahlbom, 1854)
  19.  Hedychridium infans Abeille, 1879
  20.  Hedychridium jucundum Mocsáry, 1889
  21.  Hedychridium krajniki Balthasar, 1946
  22.  Hedychridium mediocrum Linsenmaier, 1987
  23.  Hedychridium monochroum Buysson, 1888
  24.  Hedychridium moricei Buysson, 1904
  25.  Hedychridium palestinense Balthasar, 1953
  26.  Hedychridium pseudoroseum Linsenmaier, 1959
  27.  Hedychridium reticulatum Abeille, 1879
  28.  Hedychridium roseum (Rossi, 1790)
  29.  Hedychridium roseum caputaureum Trautmann, 1919
  30.  Hedychridium roseum nanum Chevrier, 1870
  31.  Hedychridium sardinum Linsenmaier, 1997
  32.  Hedychridium sculpturatum (Abeille, 1877)
  33.  Hedychridium scutellare (Tournier, 1878)
  34.  Hedychridium scutellare sardiniense Linsenmaier, 1959
  35.  Hedychridium subroseum prochloropygum Linsenmaier, 1959
  36.  Hedychridium tyrrhenicum Strumia, 2003
  37.  Hedychridium valesianum Linsenmaier, 1959
  38.  Hedychridium valesiense Linsenmaier, 1959
  39.  Hedychridium wahisi Niehuis, 1998
  40.  Hedychridium wolfi Linsenmaier, 1959
  41.  Hedychridium zelleri (Dahlbom, 1845)

 

For citation purposes
Agnoli G.L. & Rosa P., Chrysis.net website, interim version 20-Dec-2011 , URL: http://www.chrysis.net/.