Skip to content

Your web resource on Hymenoptera Chrysididae and Macrophotography
elenco delle specieelenco delle specie

backGenere: Parnopes Latreille, 1796

Parnopes Latreille, 1796Sinonimia

Parnopes Latreille, 1796:126. No specie. Latreille 1802:317. Specie-tipo: Chrysis carnea Fabricius 1775:357 (=Chrysis grandior Pallas 1771: 474). Monobasic.

La sottofamiglia Parnopinae Dahlbom, 1854 è una piccola sottofamiglia composta solo da tre generi, di cui uno presente in Italia (Parnopes). Differisce dai Chrysidinae per i quattro tergiti addominali dei maschi, per le tegule enormemente sviluppate, che coprono la base di entrambe le ali e per la struttura dell'apparato boccale.

Descrizione

Corpo di taglia grande, robusta. Ligula più lunga della lunghezza degli occhi, tubolare, con la glossa e la galea estremamente sviluppate; palpi mascellari con tre segmenti, o meno, palpi labiali assenti o con due articoli; le parti boccali sono ripiegate sotto il corpo nella posizione di riposo. Tegule subovoidali; metanoto con una proiezione larga e apicalmente troncata. Femori delle femmine del gruppo grandior con spine che servono per raschiare il nido dell'ospite. Addome non metallico o metallico solo il T-I, a volte solo in parte.

Distribuzione

Parnopes è un genere olartico, con quattro specie nella regione paleartica e sette in quella neartica, due specie in India e una in Africa. In Italia e in Europa si trova solo la specie P. grandior e la sua sottospecie linsenmaieri endemica della Sardegna.

Le specie italiane

  1.  Parnopes grandior (Pallas, 1771)
  2.  Parnopes grandior linsenmaieri Agnoli, 1995

 

For citation purposes
Agnoli G.L. & Rosa P., Chrysis.net website, interim version 20-Dec-2011 , URL: http://www.chrysis.net/.