Skip to content

Your web resource on Hymenoptera Chrysididae and Macrophotography

avantiindietro Canon T90: modalità di esposizione

 

 

Le modalità di esposizione della T90 sono ben otto:

1) Priorità dei Tempi [Tv]

Con l'obiettivo su "A", si imposta il tempo di scatto desiderato e la fotocamera regola automaticamente il diaframma. Questa modalità può essere assistita dal modo "Safety Shift" [] che regola tempi inferiori o superiori nel caso in cui il tempo impostato manualmente non sia compatibile con le condizioni di luce. Scala dei Tempi (dal più veloce al più lento): 1/4000" 1/3000" 1/2000" 1/1500" 1/1000" 1/750" 1/500" 1/350" 1/250" 1/180" 1/125" 1/90" 1/60" 1/45" 1/30" 1/20" 1/15" 1/10" 1/8" 1/6" 1/4" 1/3" 1/2" 0"7 1" 1"5 2" 3" 4" 6" 8" 10" 15" 20" 30".


2) Priorità dei Diaframmi [Av]

Con l'obiettivo su "A", si imposta il diaframma desiderato e la fotocamera regola automaticamente il tempo di scatto. Questa modalità può essere assistita dal modo "Safety Shift" [] che regola diaframmi più aperti o più chiusi nel caso in cui il diaframma impostato manualmente non sia compatibile con le condizioni di luce. Scala dei Diaframmi (dal più aperto al più chiuso): 1.2 1.4 1.8 2.0 2.5 2.8 3.5 4 4.5 5.6 6.7 8 9.5 11 13 16 19 22 27 32.


3) Program standard [Program]

Con l'obiettivo su "A", sia il tempo sia il diaframma sono automaticamente impostati dalla fotocamera in base ai valori di luce dell'inquadratura. Il programma manterrà una esposizione mediana fra tempi e diaframmi, non privilegiando un modo in particolare.


4) Program variabile [P-wide, P, P-tele]

Con l'obiettivo su "A", questo tipo di Program ha una posizione centrale [P] identica al Program standard e sei posizioni speciali, tre di tipo WIDE (sempre più nella direzione della priorità dei diaframmi) e tre di tipo TELE (sempre più nella direzione della priorità dei tempi). In questo modo, stando in posizione di Program si può velocemente commutare l'esposizione per una prevalenza dei diaframmi o dei tempi di scatto.


5) Manuale

Con l'obiettivo non su "A", si regola il tempo di scatto (Tv) e si sceglie il diaframma manualmente sull'obiettivo.


6) Stopped-Down AE

Con l'obiettivo non su "A", e con Av, Program, P; nel mirino compare solo il tempo di scatto. Questa modalità viene usata quando si usano accessori per macrofotografia senza trasmissione automatica del diaframma. Si fotografa al diaframma reale (la visione attraverso il mirino risulta tanto più scura quanto più si chiude manualmente il diaframma sull'obiettivo). Se l'obiettivo FD non viene disinserito da "A" si incorre in un errore segnalato nel mirino dal messaggio [].


7) Stopped-Down a indice fisso

Con l'obiettivo non su "A", e con Tv. E' una modalità simile alla precedente, ma in questo caso il controllo del tempo impostato è assistito, tramite questa messaggistica: [] indica un'esposizione corretta; [] indica rischio di sottoesposizione, quindi la necessità di aprire (OPen) il diaframma; [] indica rischio di sovraesposizione, quindi la necessità di chiudere (CLose) il diaframma.


8) Posa lunga "B"

Per pose più lunghe di 30". Obiettivo in manuale e tempo deciso dal fotografo (bisogna usare lo scatto flessibile elettrico o, nel caso di pose veramente lunghe, il dorso Command Back 90 e chiudere il mirino con le tendine apposite alla sinistra dell'oculare, per evitare l'ingresso di luce parassita). Durante le pose lunghe la T90 va in risparmio energetico.

 

Anteprima dell'esposizione

pulsante di lettura esposimetricaCon il pulsante raggiungibile col pollice destro si attiva la lettura esposimetrica (in alternativa alla pressione del pulsante di scatto per metà corsa) e rimane attivata fintanto che il pulsante viene tenuto premuto.

 

Messaggi nel mirino

 

 

Contafotogrammi rimanenti

Contafotogrammi rimanentiQuando si usa una pellicola con codice DX, alla destra del mirino compare questa simbologia per ricordare i fotogrammi residui.

Le prime 6 schermate indicano rispettivamente 36 fotogrammi (6 tacche), 35-30 fotogrammi (5 tacche), 29-24 fotogrammi (4 tacche), 23-18 fotogrammi (3 tacche), 17-12 fotogrammi (2 tacche), 11-10 fotogrammi (1 tacca).

Dopodichè si passa ad un conto alla rovescia corrispondente al numero indicato: 9 fotogrammi rimanenti, 8, 7, etc.

 

For citation purposes
Gian Luca Agnoli, Chrysis.net PHOTOGRAPHY, URL: http://www.chrysis.net/photo.