Skip to content

Your web resource on Hymenoptera Chrysididae and Macrophotography

avantiindietro I filtri fotografici

filtroI filtri correggono dominanti di colore, introducono effetti intenzionali e arricchiscono immagini soggettivamente carenti. Per conoscere gli effetti indotti dai filtri, si veda la rassegna dei filtri principali.

Ogni filtro introduce una perturbazione nel sistema ottico rappresentato da soggetto - obiettivo - pellicola. Nella pratica, assorbe parte della luce che arriva alla pellicola secondo un suo proprio fattore-filtro. La caduta di luce deve essere compensata con un aumento del tempo di esposizione proporzionale al fattore-filtro.

Le pellicole a colori sono tarate per luce artificiale o per luce naturale. Le seconde sono sensibili a una T░ di colore di 5.500 - 5.900░K, e registrano subito delle dominanti cromatiche se esposte in luce a diversa T░ di colore. Con le diapositive il rischio delle dominanti aumenta. In questi casi si ricorre ai filtri di conversione, che sfruttano la complementarietÓ dei colori (ad es. il magenta Ŕ il colore complementare del verde):

  • il filtro rosso (R) assorbe blu (B) e verde (G)
  • il filtro cyan (B+G) assorbe rosso (R)
  • il filtro verde (G) assorbe rosso (R) e blu (B)
  • il filtro magenta (B+R) assorbe verde (G)
  • il filtro blu (B) assorbe rosso (R) e verde (G)
  • il filtro giallo (R+G) assorbe blu (B).

Se invece si sta utilizzando una pellicola per luce diurna (T° = 5500 °K) e si vuole correggere la temperatura di colore di una qualunque sorgente, sarà necessario disporre dei seguenti filtri:

  • filtro di conversione 85 (arancio) per cielo blu e soggetto in ombra (12.000░K)
  • filtro di conversione 85C (arancio) per cielo sereno o alba (10.000░K)
  • filtro di conversione 81EF (giallo) per cielo a mezzogiorno (8.000░K)
  • filtro di conversione 81A (giallo) per soggetto con cielo nuvoloso (6.000░K)
  • filtro di conversione 80A (blu) o 82A (blu) per sole all'orizzonte (3.000░K)

Tabella dei filtri di conversione:

FILTRI BLU
FILTRI AMBRA
Filtro
fattore filtro:
conversione da a:
Filtro
fattore filtro:
conversione da a:
80A
2
3200 > 5500 °K
81
1/3
3300 > 3200 °K
80B
1 1/3
3400 > 5500 °K
81A
1/3
3400 > 3200 °K
80C
1
3800 > 5500 °K
81B
1/3
3500 > 3200 °K
80D
2/3
4200 > 5500 °K
81C
1/3
3600 > 3200 °K
82C
2/3
2800 > 3200 °K
81D
1/3
3700 > 3200 °K
82B
2/3
2900 > 3200 °K
81EF
1/3
3850 > 3200 °K
82A
1/3
3000 > 3200 °K
85C
2/3
5500 > 3800 °K
82
1/3
3100 > 3200 °K
85
2/3
5500 > 3400 °K

 

Si vede anche in questo come il digitale abbia rivoluzionato il mercato (e il modo di pensare) della fotografia, grazie alla funzione di bilanciamento del bianco in base alla temperatura di colore della scena, raggiunta in tempo reale e senza necessità di filtri aggiuntivi.

Per citazioni
Gian Luca Agnoli, Manuale di Fotografia Chrysis.net, URL: http://www.chrysis.net/photo/.