Skip to content

Your web resource on Hymenoptera Chrysididae and Macrophotography

avantiindietro La natura fisica del colore

Un oggetto colpito dalla luce assorbe parte della luce incidente e ne riflette la parte restante: la luce riflessa definisce il colore dell'oggetto, la luce assorbita ne definisce il colore complementare. Esempio: un oggetto blu riflette la radiazione blu e assorbe la radiazione gialla (complementare della blu). Un oggetto bianco riflette tutte le radiazioni, mentre un oggetto nero assorbe tutte le radiazioni.

 

Attributi del colore

Un colore è definito in base a tre attributi:

  • luminosità
  • saturazione
  • tono.

pannello di controllo in PhotoshopLa luminosità (brightness) è definita su una scala da 0 a 100.

La saturazione (saturation) è la misura della purezza, o pulizia, di un colore, relativamente al miscelamento con altri colori.

Il tono (hue) è riferito alla lunghezza d'onda del colore spettrale. Le differenze di tono producono le gradazioni entro la famiglia di un singolo colore: un giallo "A" e un giallo "B" sono differenti nel tono di giallo. Nella scala dei grigi, al nero profondo è associato il valore 0, mentre al bianco puro il valore 100 in una scala ideale di luminosità. Ogni altro tono avrà una coordinata intermedia fra 0 e 100.

 

saturazione progressiva
Da sinistra a destra: saturazione progressiva.

 

La rappresentazione dei colori tramite i tre parametri suddetti si chiama modello HSL (Hue, Saturation, Luminance) ed è anche detto modello naturale, in quanto prossimo alla percezione dell'occhio umano.

Rappresentazione dei colori

Newton Color CircleLa rappresentazione dei colori può quindi essere fatta con una circonferenza (Newton Color Circle), in cui i colori saturi dello spettro visibile sono disposti senza soluzione di continuità proprio sulla circonferenza. Partendo dal rosso e procedendo in senso orario si incontrano le altre lunghezze d'onda più corte. Questo sistema mostra che non tutti i toni possono essere rappresentati da singole lunghezze d'onda, ma in alcuni casi (es. Magenta) da un mix di lunghezze d'onda (Rosso + Blu). Per ogni colore, il raggio del cerchio rappresenta il range di saturazione del colore stesso, saturazione che aumenta dal centro ai bordi. Il tono è definito quindi dal settore angolare nella circonferenza dei colori.

Il sistema di Munsell divide i toni in una scala 0-100 e la luminosità in una scala 0 (nero) - 10 (bianco). La circonferenza in questo sistema è però distorta, dal momento che le differenze in saturazione hanno distanze radiali differenti da colore a colore.

Munsell Color System

 

Per citazioni
Gian Luca Agnoli, Manuale di Fotografia Chrysis.net, URL: http://www.chrysis.net/photo/.