Genere Euchroeus Latreille, 1809

Ultimo aggiornamento 31 Agosto 2020

Da: Kimsey L.S. & Bohart R.M., 1990 (1991) – The chrysidid wasps of the world. Oxford University Press, ix-652 pp.

Sinonimia

Euchroeus Latreille, 1809: 49. Type: Chrysis purpuratus Fabricius, 1787:283. Monobasic.
Brugmoia Radoszkowski 1877:27. Type: Brugmoia pellucida Radoszkowski 1877:27. Monobasic.
Pseudochrysis Semenov 1891:444. Type: Pseudochrysis virgo Semenov 1891b:44l. (Chrysis singularis Splnola. 1838:452). Desig. by Richards 1935:158.

Descrizione

L’unica specie italiana del genere Euchroeus si distingue facilmente da tutte le altre specie per la colorazione dimorfica incredibilmente vistosa in entrambi i sessi, per il margine del T-III con una lunga serie di dentelli spinosi irregolari e per la forma delle mesopleure con un solco scrobale ben marcato e due spine ben evidenti. Gli altri caratteri che identificano il genere sono la cella radiale vistosamente aperta, oltre 2 MOD dal margine alare, ligula allungata, spazio malare maggiore di 1 MOD; distanza subantennale circa 2 MOD. Entrambi i sessi hanno una colorazione molto variabile, comunque lo schema di base prevede la femmina con il colore del corpo tra il rosso e il rosa metallico con due rombi di colore viola sull’addome, un’area violetta sul campo centrale del mesonoto e un’altra violetta attorno al campo degli ocelli; il maschio ha uno schema di colorazione simile, ma il colore di base è il verde e gli eventuali disegni sono tendenti al blu o all’azzurro; spesso possono presentarsi quasi senza disegni scuri ed interamente verdi.

Discussione

Il nome Euchroeus fu considerato sinonimo di Brugmoia da Kimsey & Bohart (1990): « The commonly used name for this genus, Euchroeus, is a generic synonym of Chrysis, based on examination of the type species, purpurata Fabricius (Kimsey 1988b) ». Successivamente, Brugmoia è stato soppresso dalla Commissione Internazionale di nomenclatura Zoologica:

  • Pavesi, M. & Strumia, F., 1997 – Euchroeus Latreille, 1809 and Chrysis purpurata Fabricius, 1787 (currently E. purpuratus) (Insecta, Hymenoptera): proposed conservation of usage; and Chrysis gloriosa Fabricius, 1793: proposed suppression of the specific name.  Bulletin of Zoological Nomenclature, 54 (1): 26-30.
  • ICZN: OPINION 1906, 1998 – Euchroeus Latreille, 1809 (Insecta, Hymenoptera): conserved; Chrysis purpurata Fabricius, 1781 (currently Euchroeus purpuratus): specific name conserved; and Chrysis gloriosa Fabricius, 1793: specific name suppressed.  Bulletin of Zoological Nomenclature, 55(3): 194-196.

Le specie italiane


Dichiarazione su copyright, autore e proprietà

Tutti i contenuti di questa pagina sono copyright ©️ Chrysis.net se non diversamente specificato - si prega di consultare i singoli casi per dettagli sulla paternità e sul copyright. Gli esemplari nelle foto provengono dalle collezioni personali degli autori o di altri collaboratori e dalle collezioni di vari musei. Salvo diversamente specificato, l'intero contenuto di questo sito Web è a scopo personale, non commerciale, scientifico ed educativo con giusto accredito alla pagina da cui è stato derivato, e conformemente ai Termini e condizioni di Chrysis.net.

Per citazioni

Agnoli G.L. & Rosa P. (2020) Genere Euchroeus Latreille, 1809, in: Chrysis.net website. Interim version 01 October 2020, URL: https://www.chrysis.net/it/database/genere-euchroeus/.