Panoramica sulle vespe del genere Methocha

Ultimo aggiornamento 02 Settembre 2020

Methocha male and female

From: Saunders E., 1896 – The Hymenoptera Aculeata of the British Islands.

Le vespe aculeate del genere Methocha sono animali filiformi con femmine attere simili a formiche, e maschi alati. Appartengono alla sottofamiglia Methochinae della famiglia Thynnidae, ordine Hymenoptera, sezione Apocrita.

I Thynnidae – conosciuti anche come vespe dei fiori, roll-wasps, Rollwespen – sono una famiglia di vespe solitarie le cui larve sono quasi ovunque ectoparassitoidi specializzate di varie larve di coleotteri, in particolare Scarabaeoidea e Cicindelidae.

Le specie di tynnidi sono per la maggior parte piccole, ma possono essere lunghe fino a 30 mm.

Tiphia - image taken from www.oardc.ohio-state.eduTassonomia

Fino a poco tempo fa, alcuni dei componenti di questa famiglia erano classificati nella famiglia Tiphiidae, ma diversi studi hanno confermato che i tynnidi sono una discendenza separata. [da: Wikipedia].

La loro classificazione include 5 sottofamiglie:

Classe Insecta

Ordine Hymenoptera

Sottordine Apocrita

Serie Aculeata

Superfamiglia Thynnoidea

Famiglia Thynnidae

Sottofamiglia Anthoboscinae

Sottofamiglia Diamminae

Sottofamiglia Methochinae

Genere Methocha Latreille, 1804
Sottogenere Methocha Latreille, 1804
Sottogenere Dryinopsis Brues, 1910
Sottogenere Andreus Ashmead, 1903

Genere Karlissa Krombein, 1979

Sottofamiglia Myzininae

Sottofamiglia Thynninae

Descrizione

I Thynnidae sono vespe alate, ad eccezione di Diamminae, Methochinae e Thynninae le cui femmine sono attere. I Methochinae hanno torace allungato suddiviso in tre segmenti, antenne con 12 flagellomeri nelle femmine e 13 flagellomeri nei maschi.

Vai alla pagina Morfologia delle vespe del genere Methocha.

Biologia

Le femmine attere di Thynnidae cacciano le larve fossorie di coleotteri o, in un caso, grilli talpa. La preda viene paralizzata dalla puntura della femmina e su di essa viene deposto un uovo in modo che la larva della vespa abbia una scorta di cibo pronta.

Cicindela - image taken from www.fogato.comLe femmine di Methocha predano le larve di Cicindelidi che si nutrono di formiche e si trovano comunemente in tane tubolari lungo i terreni sabbiosi. Inizialmente, la vespa entra nella tana della larva del Cicindelide e viene rapidamente catturata dalle mandibole mortali del predatore. Ma, grazie al suo corpo sottile che imita una formica, è in grado di sfuggire alle mandibole del predatore e di pungere la larva per paralizzarla. Durante il combattimento, la larva del Cicindelide può lasciare la sua tana, ma dopo la puntura la Methocha è in grado di ritrascinare la larva nella sua stessa tana. Una volta lì, la vespa depone e incolla un uovo sul corpo paralizzato della larva, quindi sigilla l’ingresso della tana con particelle di terreno. La larva di Methocha si sviluppa in 2-3 settimane e si nutre della larva paralizzata.

Cicindela larva in the burrows, by Mario Sturani, 1942
Larva di Cicindela nella tana, di Mario Sturani, 1942
Methocha articulata approaching a Cicindela campestris larva, by John Walters - BWARS
Methocha articulata in avvicinamento a una larva di Cicindela campestris, di John Walters - BWARS
Methocha larva on Cicindela larva, by David Cappaert - Bugwood.org
Larva di Methocha su larva di Cicindela, di David Cappaert - Bugwood.org

Distribuzione

I Methochinae includono solo poche specie ad ampia distribuzione, ma sono assenti dalla regione Australiana.

Vai alla pagina Distribuzione mondiale delle vespe del genere Methocha.


Dichiarazione su copyright, autore e proprietà

Tutti i contenuti di questa pagina sono copyright ©️ Chrysis.net se non diversamente specificato - si prega di consultare i singoli casi per dettagli sulla paternità e sul copyright. Gli esemplari nelle foto provengono dalle collezioni personali degli autori o di altri collaboratori e dalle collezioni di vari musei. Salvo diversamente specificato, l'intero contenuto di questo sito Web è a scopo personale, non commerciale, scientifico ed educativo con giusto accredito alla pagina da cui è stato derivato, e conformemente ai Termini e condizioni di Chrysis.net.

Per citazioni

Agnoli G.L. (2020) Panoramica sulle vespe del genere Methocha, in: Chrysis.net website. Interim version 01 October 2020, URL: https://www.chrysis.net/it/risorse/methocha/panoramica/.