Biogeografia dei Chrysididae

Ultimo aggiornamento 07 Giugno 2020

I Crisidi sono presenti in tutte le Regioni zoogeografiche, tranne che in quella Antartica. I Cleptidi del genere Cleptes sono forse il gruppo più primitivo e antico dei Crisidi, per via delle loro abitudini alimentari (sono parassiti di Imenotteri primitivi come i Sinfiti). Si tratta di specie quasi esclusive dell’emisfero settentrionale (Regione Olartica), assenti – o quasi – nelle regioni tropicali. Anche gli Amiseginae sembrano essersi sviluppati nell’emisfero settentrionale e migrati nelle Regioni Orientale e Neotropicale in era Quaternaria e scomparsi altrove forse durante le glaciazioni. Stesso discorso per i Chrysidinae, attualmente dominanti nelle Regioni Paleartica e Neotropicale. I Chrysidinae delle altre Regioni sono derivati in tempi successivi.

La fauna della Regione Australiana è sensibilmente più povera rispetto alle altre Regioni e ha elementi in comune con la Regione Orientale. E’ plausibile che i Crisidi abbiano conosciuto una notevole differenziazione evolutiva, come testimonia la mancanza di affinità fra le faune delle regioni separatesi dal “Continente Unico” (Gondwana) e l’endemismo di molti Generi.

L’attività umana è responsabile dell’ampia distribuzione attuale di alcune specie, tramite l’importazione di materiali ospitanti larve e adulti: legname, piante, canne, etc. Alcuni esempi di specie ad ampia diffusione: Stilbum cyanurumOmalus aeneusPseudomalus auratus.

 

Palearctic
Afrotropical
Oriental
Australian
Nearctic
Neotropical
Cleptinae
Cleptinae
Cleptinae
Cleptinae
Amiseginae
Amiseginae
Amiseginae
Amiseginae
Amiseginae
Loboscelidiinae
Loboscelidiinae
Allocoeliini
Elampini
Elampini
Elampini
Elampini
Elampini
Elampini
Chrysidini
Chrysidini
Chrysidini
Chrysidini
Chrysidini
Chrysidini
Parnopini
Parnopini
Parnopini

Zoogeographic Regions

 


Dichiarazione su copyright, autore e proprietà

Tutti i contenuti di questa pagina sono copyright ©️ Chrysis.net se non diversamente specificato - si prega di consultare i singoli casi per dettagli sulla paternità e sul copyright. Gli esemplari nelle foto provengono dalle collezioni personali degli autori o di altri collaboratori e dalle collezioni di vari musei. Salvo diversamente specificato, l'intero contenuto di questo sito Web è a scopo personale, non commerciale, scientifico ed educativo con giusto accredito alla pagina da cui è stato derivato, e conformemente ai Termini e condizioni di Chrysis.net.

Per citazioni

Agnoli G.L. & Rosa P. (2020) Biogeografia dei Chrysididae, in: Chrysis.net website. Interim version 26 October 2020, URL: https://www.chrysis.net/it/chrysididae/biogeografia-dei-chrysididae/.